Ind'u tempu longu assai di u Medievu, a Corsica ferma un paesi campagnolu. I cit isciuti da a rumanizazioni s guasgi tutti stati spiantati da i barbari o i Saracini. I soli cit di u Medievu s stranieri cun Calvi Bunifaziu, po Bastia ed Aghjacciu in fini di u XVmu.

A pupulazioni h stimata 30 000 o 40 000 mila abitenti, cristianizati b, soprattuttu quiddi di u litturali. A struttura impurtenta, pulitica, amministrativa acunomica, h a pievi. Intornu a ghjesgia piuvana, s pigliati i dicisioni par l'avvena di tutti i paesi ch ni facini parti (aiuti, voti, disignazioni di i raprisintenti...). A ghjesgia h cintrali c a so funzioni battisimali parechji volti quidda di sedi di a ghjustizia, po u so campusantu. H u locu di u principiu di vita, di u so sviluppu di a so fini.

A Corsica di u Medievu h u locu di i guerri p u puteri. Guerra di i conti cristiani ( nomi di a Ghjesgia) contru i Mori, tr i signori corsi i marchesi di Massa (mandati da u Papa), tr Pisa Ghjenuva po i signori liati una o l'altra, tr Ghjenuva l'Aragona...

A Corsica h tarra vaticana u papa purtar i so sforzi da f la libar di i Mori altri ariani (Lunghibardi o Vandali nanzu) da impona u cristianisimu. L'isula sar spartuta tr Pisani Ghjinuvesi po i Ghjinuvesi pigliarani a suprana c a battaglia di a Miloria. I signori ch erani vicini i Pisani circarani sempri di pigli a suprana nant' quiddi sustinuti da Ghjenuva. Quandu i Pisani n l'aiutarani pi, dumandarani aiutu u r d'Aragona. U papa l'avia fattu dunazioni di a nostra tarra. Da stu fattu h nata a testa mora nant' l'armuratura di a Corsica.

Ind'un cuntestu di guerri signurili di pesta, nascini, isciuti da i Franciscani di u 3zu ordini, i Ghjuvannali. Ricusani i puteri di a ghjesgia di i signori, c l'impositi ch li s liati. S dichjarati eretichi ammazzati da l'armata i paisani.

Ind'u 1358, un certu Sambucucciu di u paesi d'Alandu h purtatu u capu d'una rivolta contru i signori. Sustinutu da Ghjenuva, una mansa di paisani armati spiantani parti pi di i casteddi di u Cismonti di u Pumonti. I pievi si dichjarani favori d'una vita   populu cumuna . A Corsica suttana volta prestu a so vita di nanzu, sottu l'auturit di un signori, ma una parti impurtenta di a Corsica suprana scegli di camp cus sar chjamata  terra del commune , liata Ghjenuva. U suttanu sar eddu tarra di i signori .

I signori ad av lasciatu a so stampa nant' u so seculu s Arrigu bel Messere (XImu), Ghjudici da Cinarca (XIIImu), Vincinteddu d'Istria, Raff Ghjuvampaulu da Leca (XVmu) po Rinucciu da la Rocca (principiu di u XVImu).